ARVHA,  ha lanciato nel 2017 la quinta edizione del “Premio Donne Architetto” con il sostegno del Ministero della Cultura e della Comunicazione, il Ministero dell’Infanzia, della Famiglia e dei diritti della donna, la Prefettura di Parigi, la citta di Parigi, e il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Architetti. Per il premio del 2016, ARVHA ha ricevuto anche il sostegno dei gruppi BNP Paribas, Ciments Calcia, Technal, Rockwool e Unibail Rodamco e Saint Gobain.

Nell’edizione 2016 il premio ha riscosso un grande successo ed ha visto la partecipazione di 170 donne architetto (in aumento rispetto al 2015) che hanno presentato 768 progetti. La giuria internazionale, presieduta dall’architetta slovacca Andrea Klimko (presidente dell’Associazione Women Architects), era composta da personalità francesi e internazionali ed ha assegnato tre premi, una menzione speciale ed una nomination:
Premio Donna Architetto : Véronique JOFFRE
Premio Opera Originale : Tania CONCKO
Premio Giovane Donna Architetto : Amelia TAVELLA
Menzione speciale pioniera : Eliane CASTELNAU
Nomination Donna Architetto : Ingrid TAILLANDIER  

Più di 450 persone erano presenti il 12 dicembre 2016 alla cerimonia di premiazione per l’attribuzione dei premi. Questo premio ha come scopo quello di mettere in evidenza il lavoro e la carriere delle donne architetto, così che le giovani donne architetto possano crescere su modelli femminili esistenti, ed incoraggiare la parità in una professione dominata dagli uomini.  

Per il 2017 saranno attribuiti 4 premi:
Premio Progetto Originale realizzato da una donna architetto.
Premio Donna Architetto, per i suoi progetti (da tre a cinque progetti).
Premio Giovane Donna Architetto under 40, per i suoi progetti, (da tre a cinque progetti realizzati o no).
Premio International, premio per una Donna Architetto iscritta all’ordine degli architetti del proprio paese fuori dalla Francia.

 Il concorso si aprirà il 1° di maggio e terminerà il 31 luglio 2017. La Giuria decreterà le vincitrici per ciascuna categoria e sarà composta da rappresentanti del Ministero della Cultura e della Comunicazione, dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Architetti, da architette straniere e vincitrici del premio edizione 2016. Quest’anno Fulvia Fagotto, dell’Associazione Donne Architetto, insieme ad architette provenienti dalla Germania, Austria, Svizzera e Spagna saranno membri della giuria insieme alle vincitrici del premio 2016, Véronique JOFFRE, Amelia TAVELLA, Tania CONCKO, Ingrid TAILLANDIER, e Catherine GUYOT dell’ARVHA.

La cerimonia di premiazione sarà tenuta il giorno 11 dicembre 2017 al Padiglione dell’Arsenale a Parigi dalle 17.00 alle 20.00.

Saranno presenti, il presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, rappresentanti delle istituzioni coinvolte nel progetto e dei membri della giuria. È attesa la partecipazione del Ministero dell’infanzia, della famiglia e dei diritti delle donne per inaugurare la cerimonia ed quella del Ministero della Cultura e della Comunicazione per il conferimento del premio “Donna Architetto 2017”.