Visualizza articoli per tag: AIDIA

Venerdì, 19 Giugno 2020 18:36

AIDIA SEZ. TORINO

PRESIDENTE: Arch. EMILIA GARDA

VICEPRESIDENTE: Arch. BEATRICE ROGLIATTI

SEGRETARIA: Ing. REGINA STORNAIUOLO

TESORIERA: Arch. Paesaggista CRISTINA CASSAVIA

Arch. CRISTINA ACCORNERO

Prof.ssa Chimica PoliTO EMMA ANGELINI

Arch. CARLA BAROVETTI

Ing. GLORIA BAVA PILONE

Arch. NICOLETTA BERARDO

Arch. MARGHERITA BONGIOVANNI

Arch. PAOLA CARLI BARBERA 

Arch. ANTONELLA CATANESE

Arch. BARBARA CITTERIO

Arch. FRANCESCA DAVID

Arch. Paesaggista ADRIANA DESCALZO

Arch. GIULIANA DI MARI

Arch. CATERINA FRANCHINI

Arch. PAOLA GALFIONE BAROZZO

Arch. ANNA GILIBERT

Arch. MARINA GROMME

Arch. CATERINA LONGO

Arch. MARILENA POCHETTINO

Arch. VERONICA RUSCALLA

Ing. CHIARA SERRA

Arch. CHIARA SURRA

Pittrice GRAZIELLA VOGHERA

 

E-MAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FACEBOOK

https://www.facebook.com/aidia.torino/

 

 

Pubblicato in Torino

 

 

 9 aprile 2019 - Circolo dei Lettori, Sala Gioco, Via Bogino, 9 Torino

L’incontro è stato dedicato a una donna ingegnere che deve essere ricordata per la sua duplice personalità sociale e professionale: Cesarina Bordone si è impegnata con generosità e competenza tanto nel campo sociale per la promozione delle giovani colleghe e in generale per l’associazionismo culturale femminile quanto nel settore tecnico scientifico della fisica-acustica applicata all’architettura.

 Socia dell’AIDIA per mezzo secolo, dall’anno di fondazione alla sua morte, senza mai accettare cariche sociali, ha accompagnato la sezione torinese dell’AIDIA nella conduzione delle ricerche, nei rapporti con altre sedi e altri enti, sacrificandosi a volte personalmente per rispettare impegni presi a nome dell’Associazione.

L'AIDIA ha organizzato l’evento invitando a partecipare professionisti e tecnici specialistici, testimoni diretti dell’attività pionieristica svolta da Cesarina Bordone, a Torino e in altre città, nel campo dell’acustica teatrale.

Durante la serata oltre alle relazioni degli invitati, è stata mostrata l’intervista fatta da alcune socie AIDIA a Cesarina Bordone nel 2016, uno stralcio della ripresa televisiva del 1968 della sperimentazione su modello acustico in gesso del Teatro Regio di Torino, un documentario composto da fotografie personali e da elaborati progettuali di sale teatrali in cui intervenne Cesarina Bordone.

Ricordo di Cesarina Bordone Sacerdote

Nata a Torino nel 1926, nel ‘45 si iscriveva al Politecnico, facoltà di Ingegneria elettronica, laureandosi nel 1950. Una delle prime donne ingegnere in Italia che ha svolto importanti studi sull'acustica. Orgoglio piemontese e nome illustre del Politecnico di Torino

 

Pubblicato in Torino
Venerdì, 19 Giugno 2020 14:47

AIDIA 60 DONNE CHE COSTRUISCONO

 

19 maggio 2017 - Salone d’Onore del Castello del Valentino, Viale Mattioli, 39 Torino

L’AIDIA - Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti nata a Torino dall’impulso di un gruppo di donne laureate in Ingegneria ed Architettura che nel 1957 decide di dar vita a una organizzazione femminile con l’obiettivo di valorizzare il lavoro della donna nel campo della professione e della tecnica. La creazione di un simile sodalizio è pionieristica perché contraddice la visione stereotipata di quel periodo, a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta, in cui la società di massa, in pieno boom economico, relega la donna al tradizionale focolare domestico-familiare. In quel frangente la difficoltà di imporsi nel mondo del lavoro spinge alla necessità di condividere esperienze professionali e culturali tra colleghe, compagne universitarie e amiche. Questa condivisione di valori e di aspirazioni è il filo rosso che ha unito le socie dell’AIDIA per sessant’anni e ancora oggi è il fulcro della sua esistenza.

Nel 2017 si sono celebrati i 60 anni dalla fondazione, facendo il punto, con altre colleghe ed altre associazioni straniere, su alcuni temi a noi cari legati alla professione della donna Ingegnere e Architetto.
L’obiettivo della giornata non è stato solo quello di celebrare la storia, ma di creare un dibattito al quale hanno partecipato esponenti della professione, della ricerca, dell’industria, nel quale sono stati esaminati i temi legati alla condizione femminile nel settore tecnico. La giornata è stata un appuntamento per fare il punto rispetto all’evoluzione professionale, sociale e culturale della nostra Nazione.

Il Convegno si è focalizzato sul tema “Donne che costruiscono”: sulle donne come professioniste che hanno un impatto reale sul progresso e, di conseguenza, possono offrire un miglioramento socio-professionale a tutto tondo.

La giornata è stata occasione per presentare il volume “AIDIA 60 – I primi 60 anni di qualità al femminile” per preservare la memoria di quanto è stato fatto, ricordando che ieri e l’altro ieri era tutto più difficile e faticoso, senza i mezzi, ma soprattutto senza la libertà culturale e di azione di oggi.

Pubblicato in Torino

Mercoledì 26 giugno 2019, alle ore 9,30 in aula 5B (Politecnico di Torino, sede centrale) 

la presidente della sezione di Torino, Anna Gilibert, consegnerà i premi A.I.D.I.A.

in ricordo di Cesarina Bordone Sacerdote

Pubblicato in Front End Article plain
 
8 marzo 2018

MoMoWo | 3rd Open Day in women's professional studios

Presso gli studi delle donne architetto,conservatore, paesaggista, pianificatore, ingegnere civile, designer d’interni o di arredi.

 

 

In occasione della giornata internazionale dei diritti della donna, il progetto europeo MoMoWo organizza l’8 Marzo 2018 in il terzo Open Day negli studi delle donne architetto, conservatore, paesaggista, pianificatore, ingegnere civile, designer d’interni o di arredi.

L’iniziativa si svolgerà in contemporanea in Portogallo, Spagna, Slovenia, Slovacchia e Italia, ovvero in alcuni dei Paesi partner del progetto MoMoWo o in altri Paesi che vorranno accogliere l’attività.

La giornata porte aperte offre la possibilità alle progettiste di promuovere il proprio lavoro e la propria identità professionale a un vasto pubblico, ma anche a studenti e giovani che si affacciano al mondo del lavoro, artigiani, imprese di costruzione e aziende.

Quest’anno l’Open Day di MoMoWo in Italia è in cooperazione con A.I.D.I.A. - Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti.

Il programma è disponibile al seguente link http://www.momowo.eu/wp-content/uploads/2018/01/Flyer_3rd_MoMoWo_Open-Day_2018_Italia_compressed.pdf

 

 

MoMoWo - Women’s Creativity Since the Modern Movement è il primo progetto selezionato e finanziato dall’Unione Europea dedicato alle donne professioniste - architetto, ingegnere civile e designer - ovvero alle donne attive nel mondo del progetto e della costruzione.

L’obiettivo iniziale di MoMoWo è quello di capire le ragioni delle difficoltà –ancora in parte presenti– per il genere femminile ad affermarsi nelle libere professioni.

MoMoWo si configura come un progetto di ricerca ma anche e soprattutto di comunicazione e disseminazione culturale.

Attraverso la chiave di lettura di genere invita a interrogarsi sul ruolo del progettista nella sua accezione più ampia, e sulla sua riconoscibilità sociale in un momento di profonda trasformazione come quello attuale.

MoMoWo intende valorizzare l’esperienza delle professioniste che hanno operato nel passato a che operano nel presente per gettare un ponte fra generazioni, altresì aspira a far conoscere al grande pubblico le opere e il patrimonio culturale europeo creato delle donne in cento anni (1918-2018).

Attraverso le sue attività ambisce a costruire una rete di conoscenze e competenze a livello transnazionale e innescare nuove opportunità culturali e lavorative.


Pubblicato in Front End Article plain
Lunedì, 15 Gennaio 2018 13:37

Call for the 3rd MoMoWo Open Day Italy

 

Terza edizione italiana di MoMoWo Open Day

Sei una donna professionista architetto, conservatore, paesaggista, pianificatore, ingegnere civile, designer d’interni o di arredi? Partecipa alla terza edizione italiana di MoMoWo Open day.

Mostra le tue opere e i tuoi progetti aprendo al pubblico il tuo luogo di lavoro l’8 Marzo!

In occasione della giornata internazionale dei diritti della donna, il progetto europeo MoMoWo organizza l’8 Marzo 2018 in il terzo Open Day negli studi delle donne architetto, conservatore, paesaggista, pianificatore, ingegnere civile, designer d’interni o di arredi. 

L’iniziativa si svolgerà in contemporanea in Portogallo, Spagna, Slovenia, Slovacchia e Italia, ovvero in alcuni dei Paesi partner del progetto MoMoWo o in altri Paesi che vorranno accogliere l’attività.

La giornata porte aperte offre la possibilità alle progettiste di promuovere il proprio lavoro e la propria identità professionale a un vasto pubblico, ma anche a studenti e giovani che si affacciano al mondo del lavoro, artigiani, imprese di costruzione e aziende.

Quest’anno l’Open Day di MoMoWo in Italia è in cooperazione con A.I.D.I.A. - Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti.

Per aderire all’iniziativa compila l’Application Form, scaricabile anche da www.momowo.eu/open-day-2018/ e inviala, insieme a una tua foto ritratto, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 19 febbraio 2018.

Pubblicato in Front End Article plain
Venerdì, 01 Dicembre 2017 10:28

PROGETTIAMO INSIEME LA SCUOLA

5 Dicembre 2017, ore 17

Aula delle Culture, Scuola Cadorna 

Via Carlo Dolci 5, Milano 

 

Programma della giornata

 

H. 17:00 Apertura 

Linda Poletti, Coordinatrice iniziativa “Progettiamo insieme la scuola” 

Massimo Nunzio Barrella, Dirigente scolastico Scuola Cadorna

Un alunno della scuola

 

H. 17:10 Saluti

Giovanna Gabetta, AIDIA sezione di Milano 

Fiammetta Casali, Presidente UNICEF Milano 

Ordine degli Architetti Paesaggisti Conservatori della provincia di Milano 

Ordine degli Ingegneri della provincia di Milano 

 

H. 17.25 Il progetto 

“Progettiamo insieme la scuola”

Il racconto della metodologia di lavoro 

Gli aspetti caratterizzanti di una scuola sicura, salubre, sostenibile 

La progettazione partecipata: significato, analisi e sintesi dei questionari progettuali

Presentazione nuovo questionario per convalida/confronto dei concetti esposti 

Le idee progettuali per la Scuola Cadorna 

 

H. 18.20 La progettazione partecipata: i principali protagonisti 

Collaboratrice del Dirigente Scolastico | Tiziana Assante

Corpo insegnante | Anita Colombini

Commissione Scuola si fa bella | Sylvia Moneta

Rappresentanti di plesso | Monica Montagna

Associazione Cadorna | Pericle Paciello

Presidente CDI | Aurora Miedico

Genitori attivi della scuola | Raul Borrero

 

H. 18.40 Dibattito con la partecipazione del dirigente scolastico, del corpo insegnante, degli alunni e delle famiglie 

Modera: Linda Poletti 

 

H. 19.00 Conclusioni 

Linda Poletti 

 

 

IL TEAM DI “PROGETTIAMO INSIEME LA SCUOLA” 

Ing. Mara Albini, Arch. Paola Branduini, Lighiting Designer Chiara Carucci, Dr. Daria Casciani, Ing. Agata Consoli, Ing. Barbara Ferrari, Ing. Maria Cristina Motta, Ing. Maria Gabriella Mulas, Arch. Ilaria Oberti, Ing. Eleonora Plescia, Ing. Teresa Radici, Ing. Simona Regina, Arch. Linda Poletti Project Leader

 

Un team di lavoro al femminile che riunisce Ingegneri, Architetti e professioniste specializzate in diversi settori lavorativi, impegnato a individuare criteri innovativi per il progetto e la riqualificazione di scuole, in particolare elementari, in cui la sostenibilità a 360 gradi sia l’elemento caratterizzante. Benessere, sicurezza ed efficienza energetica sono i punti focali su cui si sviluppa il modello della scuola ideale in cui l’attenzione all’educazione e alla crescita dei bambini è il substrato imprescindibile. Una ricerca accurata e un’analisi delle buone pratiche attuate in Italia e nel mondo costituiranno la base e permetteranno di delineare i criteri su cui verrà impostato il progetto.

 

 

Con la collaborazione di 

Arch. Cristina Boeri, Chiara Iemmolo, Laboratorio Colore, 

Dipartimento di Design, Politecnico di Milano

 

Parteciperanno all’incontro

Studenti del laboratorio di Progettazione Architettonica 2 tenuto della prof. Barbara Coppetti, prof. Raffaella Brumana, prof. Matteo Aimini del Politecnico di Milano

Pubblicato in Front End
Martedì, 14 Novembre 2017 16:09

ARCHITETTURA PER LA SALUTE

ARCHITETTURA PER LA SALUTE

Spazi al femminile per la prevenzione

MERCOLEDÌ 22 NOVEMBRE 2017
ore 14:30 - 18:30
Consiglio Regionale del Piemonte
Palazzo Lascaris, sala Viglione
Via Alfieri, 15 - Torino

 

L’iniziativa è promossa e organizzata dall’ AIDIA Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti di concerto con la Consulta Regionale Femminile, impegnata nella promozione del benessere della donna.
L’incontro è l’occasione per descrivere il rapporto tra architettura e altre discipline attraverso l’interazione di linguaggi diversi.
I processi di umanizzazione consentono di rendere le pratiche mediche e i luoghi di assistenza vicini al paziente, conciliando percorsi di cura per la persona attraverso spazi accoglienti di nuova concezione e ad alta tecnologia con una produzione architettonica di qualità.
Tale obiettivo comporta un progetto consapevole del ruolo attivo che l’ambiente fisico riveste all’interno di un processo terapeutico. L’integrazione dell’individuo nello spazio di cura parte dalla possibilità che egli si senta accolto in un processo attivo, cognitivo e affettivo, mettendo in luce la valenza terapeutica che l’ambiente assume.
Fondamentale è il ruolo della prevenzione primaria per identificare situazioni di rischio e definire strategie efficaci di cura, in una tappa fisiologica nella vita della donna, un momento delicato per profonde modificazioni fisiche e patologie correlate.

La partecipazione al convegno da diritto al riconoscimento di 3 CFP per gli iscritti agli Ordini professionali degli Architetti e Ingegneri.

 

#AIDIA #AIDIATorino #donne #architettura #saute #spazi #prevenzione

Pubblicato in Front End
Martedì, 14 Novembre 2017 14:55

Premio Cultura d'Impresa

 

 

PREMIO CULTURA D'IMPRESA
9.11.2017

Sala Viglione del Consiglio Regionale del Piemonte
Palazzo Lascaris - Via Alfieri, 15
//

In occasione del convegno “Il Filo di Arianna” Arte come identità culturale, la Nostra Associazione AIDIA è stata premiata nella sezione European Enterprise Day.

#AIDIA #EuropeanEnterpriseDay2017

Pubblicato in Front End
Domenica, 05 Novembre 2017 11:53

PISA 4.0 Città Resilienti e Infrastrutture Verdi

PISA 4.0 | Città Resilienti e Infrastrutture Verdi
1 dicembre 2017, ore 9.00-18.00
Arsenali Repubblicani - Via Bonanno Pisano, 56126 Pisa

Pubblicato in Front End
Pagina 1 di 2
top