AIDIA COSENZA - STORIA DELLA SEZIONE

Vota questo articolo
(1 Vota)

La ricostituzione della sezione (2009) è nata dal desiderio di coltivare legami culturali e professionali con analoghe colleghe, in risposta alla domanda di alcune professioniste, presenti sul territorio della Provincia di Cosenza, che ha consentito alla sezione di crescere, maturare e consolidarsi nel tempo. Nata da un gruppo di 8 socie fondatrici, la sezione Cosenza è stata ricostituita con l’obiettivo di realizzare una rete di professioniste in grado di valorizzare il pensiero e il lavoro delle donne laureate in ingegneria e architettura. L’attenzione delle socie fondatrici della sezione alle tematiche professionali si è arricchita in relazione ai mutamenti che negli anni ha subito la professione dell’ingegnere e dell’architetto, cercando di prestare attenzione alle aspettative della categoria, con un atteggiamento dinamico rispetto alla realtà. La storia della Sezione testimonia il continuo sforzo profuso dalle socie per costruire, nei contesti dove hanno operato, un’interazione continua con gli ingegneri e gli architetti, che va oltre i semplici rapporti tra colleghi cercando di realizzare anche una fitta rete di rapporti con le amministrazioni, gli enti e le altre associazioni che operano sullo stesso territorio.

Consce di non poter affrontare in termini organizzativi grandi cose, ma anche del fatto che l’azione concreta e tenace che contraddistingue la donna ingegnere e architetto, e il contributo che può dare, costituiscono una possibile speranza di un futuro sostenibile, di libertà, di sviluppo e di pace le socie hanno inteso organizzare la propria attività incentrandola sulle esperienze delle socie e scegliendo di approfondire un tema alla volta. Sono state molteplici le tematiche affrontate ed ogni incontro è stato un momento di riflessione, in cui tecnici, amministratori e cittadini si sono fermati a discutere insieme dello stato attuale e delle previsioni future di un contesto ambientale che deve ancora raggiungere il traguardo della sostenibilità. Il ruolo della donna, non solo tecnico, ma anche nelle sue necessità, è stato coltivato attraverso una serie di incontri sulle Pari Opportunità, che sono partiti dal descrivere il ruolo della professione femminile in diversi stadi di sviluppo per poi affrontare il ruolo della professione al femminile e negli ambienti ordinistici. Il riconoscimento alla prof. Ing. Maria Laura Luchi, prima sostenitrice della ricostituzione della sezione, è stato dimostrato conferendole il ruolo di socia onoraria della sezione Cosenza, in un evento ad-hoc sul ruolo della donna nelle professioni tecniche come spunto di riflessione per le generazioni future.


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.aidia-italia.it/home/components/com_k2/templates/hot_cinema/item.php on line 678
Devi effettuare il login per inviare commenti