Anche se lontane ma vicine con la tecnologia e sempre pronte a collaborare 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Video collegato

{mp4}267{/mp4}

 

 


Si è svolta sabato 8 febbraio, presso la biblioteca dell’Istituto “Teodosio Rossi” di Priverno (Latina), la lectio magistralis dell’Architetto Lucia Di Noto e la presentazione del suo libro
“ ESSENZIALE – musei, paesaggi archeologici, disegni urbani”.

Il libro è una narrazione dei processi ideativi e realizzativi delle innumerevoli opere della Di Noto, per lo più sui temi relativi al restauro e riuso degli edifici storici monumentali o riguardanti aree di interesse archeologico, ambientale e paesaggistico.

Personalità rilevante nell’ambito della cultura architettonica della nostra Regione e non solo, ha operato su diversi siti della provincia di Latina, dalla Città di Norma, al Comune di Priverno dove ha realizzato l’ampliamento del Museo Archeologico nel Palazzo “Valeriano Guarini”, il riallestimento del Museo della matematica nel Castello di San Martino, la riqualificazione del Borgo di Fossanova con il restauro e l’allestimento del “Polo Medievale” .

Tutte queste esperienze sono state messe a confronto con progettazioni di allestimenti, sistemazioni e recuperi di siti quali i Mercati di Traiano, Villa Adriana , Villa D’Este, le aree archeologiche Tivoli, Villa Giulia, Palazzo Massimo alle colonne e San Carlino alle quattro fontane a Roma ed altre esperienze progettuali realizzate su antichissimi siti della Turchia.

Il filo conduttore che ha guidato la narrazione di queste esperienze è stata l’esposizione della metodologia progettuale, l’attenzione alla qualità spaziale e all’uso dei materiali nonchè agli strumenti di progetto che con grande garbo e sensibilità Lucia Di Noto ha proposto agli studenti di una classe quinta dell’indirizzo di “Architettura e ambiente” del Liceo Artistico di Priverno.

La lezione è stata coinvolgente e arricchita da un dibattito partecipato e sostenuto dagli interventi della docente del Laboratorio di Architettura del Liceo, Prof.ssa e Architetto Elisa Papi e delle professioniste di AIDIA, sezione di Latina e Provincia, Architetti Maria Di Falco e Paola Parziale.

L'iniziativa è stata possibile grazie alla disponibilità della Dirigente scolastica, Professoressa Anna Maria Bilancia, sempre molto attenta alle tematiche del territorio provinciale.

È stata avviata una collaborazione con il Liceo di Priverno che si concluderà con una
progettazione sull’area archeologica della Privernum romana che gli studenti potranno presentare agli esami di maturità.

Tale lavoro sarà impostato con una particolare attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e sarà sostenuto da successive lezioni e indicazioni su tali temi fornite
dalle professioniste di AIDIA.

L’incontro si è concluso con la donazione da parte di Lucia Di Noto di due copie del suo libro che saranno catalogate nella biblioteca dell’Istituto , a memoria del suo impegno professionale, culturale e sociale sul nostro territorio e per la formazione delle nuove generazioni.

Dall’introduzione del volume:
“Partecipavo ad un concorso di progettazione e dovevo “raccontarmi” in tre tavole formato A3. Dopo una tormentata elaborazione non ero
assolutamente soddisfatta, il risultato era di un prodotto ben presentato, equilibrato nell’impaginato dei testi e delle immagini e sufficientemente esplicativo dei contenuti progettuali ma incapace di narrare il percorso compositivo. Pensavo che dipendesse dal mio archivio non proprio ben organizzato e mi sono riproposta di riordinarlo; mi sono presto accorta che non era così, l’archivio era in ordine. L’archivio è la separazione per parti di un progetto, i disegni, i testi, i compiti, le foto ed è solo la base per ricostruire un racconto: in realtà io desideravo rimettere in ordine la storia dei progetti e così ho cominciato, non pensando di pubblicare un libro”. Lucia DI Noto.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Dove: Principali piazze della provincia di Cosenza

Quando: 30 Settembre 2018

Domenica 20 Settembre 2018, Architetti e Ingegneri esperti in prevenzione del rischio sismico ti attendono nelle Piazze della Prevenzione Sismica per darti ogni informazione utile per la sicurezza della tua casa e fissare, per il mese di novembre, una visita tecnica informativa presso al tua abitazione.

Tieni al sicuro la tua famiglia; in caso di terremoto una casa più sicura può significare molto, se non tutto, per la vita di chi la abita.

trova la piazza più vicina a te o prenota direttamente una visita su www.giornataprevenzionesismica.it

Una visita non ti costa nulla ma può valere tanto.

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Dove: Sala Ex Convento Sant’Antonio – Via Roma- Montalto Uffugo

Quando: 19 aprile 2018, ore 14.30

Obiettivi della giornata formativa:
Il Nuovo Codice degli Appalti impone l’obbligo di applicare i Criteri Ambientali Minimi (CAM) emanati dal Ministero dell’Ambiente negli acquisti pubblici. A tal proposito, l’obiettivo dell’incontro formativo è di integrare e potenziare le conoscenze dei dirigenti della P.A., dei professionisti e delle imprese sulle novità legislative del nuovo Codice degli Appalti in materia di Acquisti Verdi, analizzandone altresì le opportunità ma anche le criticità e individuando le possibili soluzioni per rafforzare l’applicazione del GPP. Due distinti focus analizzeranno i Criteri Ambientali Minimi emanati in Edilizia e nella Gestione dei Rifiuti Urbani che, obbligatoriamente, devono essere inseriti nella documentazione progettuale e di gara. I CAM per l’edilizia sono volti a individuare il minor impatto ambientale del "sistema edificio" anche mediante la scelta di prodotti sostenibili in una logica di ciclo di vita del bene immobiliare, i CAM per i rifiuti riguardano la parte del servizio di gestione relativa alla raccolta dei rifiuti e promuovono una maggiore esigenza di sostenibilità in un settore particolarmente delicato che da anni rappresenta una emergenza nazionale.
La giornata è parte di una serie di seminari formativi organizzati da ALESSCO - Agenzia per l’Energia della Provincia di Cosenza in collaborazione con la Regione Calabria, promossi all’interno del progetto GreenS, che si è svolta su tutto il territorio regionale.
Per l’organizzazione di questa giornata formativa collaborano AIDIA - Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cosenza e Comune di Montalto Uffugo.
Il progetto GreenS, coordinato dall’ALESSCO è un progetto europeo finanziato dal Programma “Horizon 2020”, ideato per favorire l’attuazione della strategia di specializzazione intelligente (S3), per lo sviluppo di un’economia sostenibile ed inclusiva dell’Unione Europea. L'obiettivo generale del progetto è quello di attivare e potenziare la capacity building delle Pubbliche Amministrazioni negli appalti verdi, attraverso soluzioni innovative di risparmio energetico così riducendo i costi di gestione e le emissioni di CO2. GreenS prevede l’istituzione di "Strutture Permanenti", G.P.P.S. - Green Public Procurement Supporters all'interno delle Agenzie per l'Energia per dare sostegno ed assistenza tecnica alle Pubbliche Amministrazioni sul GPP (Green Public Procurement).

I ragazzi della 2^E del Liceo artistico di Latina, apprese le tecniche di pubblicazione sul web, organizzano e pubblicano l' ultima gallery con i lavori del laboratorio di Scenografia. Le scenografie realizzate sono state allestite nei plastici realizzati con materiali ricavati dalla raccolta differenziata della scuola.

Si è tenuta il 21/ 91/2020, presso il Liceo artistico di Latina la 
riunione dell’Eco comitato della scuola che, ormai da quattro anni, partecipa al progetto “Eco schools”. Ha presieduto la riunione la Professoressa Pasqualina Mastroianni portando i saluti della Referente, Professoressa Donatella Ferrarese che purtroppo non ha potuto partecipare . Erano presenti gli ispettori dell’azienda “A B C “ del Comune di Latina che hanno donato alla scuola alcune bilance per la pesatura dei rifiuti. Erano presenti altri rappresentanti del Comune, referenti per “Eco schools”. Ha partecipato alla riunione la Presidente di “A.I.D.I.A., sezione di Latina e Provincia”, Architetto Maria DI Falco che ha esposto le modalità di collaborazione dell’associazione nelle attività di laboratorio del progetto “Eco schools” visibili sul sito web : www.aidia-italia.it
I genitori degli alunni e gli alunni stessi presenti all'incontro hanno esposto gli eventi e le attività a cui hanno partecipato e si sono mostrati molto sensibili ed interessati ai temi dell'ambiente e della sostenibilità. Con orgoglio hanno illustrato gli elaborati prodotti nelle attività dei laboratori dei vari indirizzi di studio della scuola sostenuti dalle docenti, Professoressa Petrochi, Professoresse Cocco e Parziale, docente nei labortori di “Architettura e ambiente”, “Design” e “Scenografia”, nonché professionista socia di A.I.D.I.A., sezione di Latina e provincia.
Pagina 1 di 14
top