PREMIO AIDIA 2021-2022 Idee per un mondo che cambia

8 aprile 2022 – 25 novembre 2022

Premio IDEE per un mondo che cambia

L’AIDIA con la finalità di valorizzare il pensiero e il lavoro della donna, indice la Prima Edizione del concorso IDEE per un mondo che cambia per l’assegnazione di 3 Premi a laureate in Ingegneria e Architettura.

Il riconoscimento verrà assegnato ad azioni e progetti innovativi, coraggiosi e creativi, in grado di migliorare la qualità della vita e arricchire positivamente il tessuto sociale o urbano nel quale ricadono. 

Il concorso ha ricevuto i patrocini dei Consigli Nazionali di Ingegneri e Architetti, dell’Inarcassa, del network #InclusioneDonna e della FIDAPA.

L’iniziativa, per la quale è stato richiesto il patrocinio al Ministero per le Pari Opportunità, si inserisce nelle politiche europee per lo Sviluppo Sostenibile, in allineamento all’obiettivo 5 dell’Agenda 2030.

Nell’ambito degli obiettivi strategici dell’AIDIA il Premio è coerente con le policy governative mirate a ridurre il divario di genere e promuovere l’empowerment femminile.

La partecipazione al Concorso è gratuita ed è consentita, sia in forma singola che in gruppo, purché la capogruppo sia una donna. La Commissione attribuirà alle prime tre migliori iniziative realizzate, un premio di  € 2.000,00.

IDEE per un mondo che cambia

Scarica il Bando del Premio AIDIA 2022

Domanda di partecipazione

Partecipa al premio AIDIA 2022 - Termine presentazione 31/08/2022

Hai quesiti o richieste? Scrivi all'indirizzo AIDIApremio@gmail.com

Contattaci per le richieste di chiarimento sulle modalità di partecipazione del PREMIO AIDIA. Saranno accettati tutti i quesiti posti entro il 30 giugno 2022 e le risposte alle domande più frequenti verranno pubblicate sul sito.

FAQ Premio AIDIA 2021-2022

1. Il progetto che vorrei presentare è attualmente in fase di prototipizzazione, posso presentarlo ugualmente?

NO. Il progetto sottoposto a tutela non è candidabile in quanto il bando prevede la pubblicazione dei progetti che pertanto non potranno rimanere riservati.

2. Vorrei sapere se può essere accettato solo un progetto concretamente realizzato oppure anche un progetto di tesi.

NO. Possono essere presentati solo progetti o azioni che sono stati concretamente realizzati.

3. Trattandosi di proposte di idee innovative, le concorrenti (o i gruppi delle concorrenti) sono tutelate mantenendo la proprietà intellettuale sull’idea?

NON si possono candidare idee. Si precisa che il bando prevede all’art.01 l’assegnazione dei premi ad azioni o progetti innovativi, coraggiosi e creativi che abbiano messo in evidenza la figura della donna, concretamente realizzati.

4. Sono tutelati i diritti d’autore sull’azione/progetto presentati?

Sì. Ai sensi dell’art. 12 del bando “Le concorrenti conservano l’autorialità dei progetti/azioni, così come regolato dalla vigente normativa”. Si precisa che trattandosi di azioni/progetti già realizzati l’AIDIA non è responsabile dell’eventuale plagio delle proposte candidate.

5. Siamo uno studio associato di uomini e donne, tra cui la Titolare. È possibile partecipare al concorso anche se con un componente di genere maschile?

Sì. Ai sensi dell’art. 03 del bando può partecipare “ogni candidata in forma singola o in raggruppamento, con ruolo di capogruppo (i gruppi possono essere composti da donne e uomini)”.

6. Cosa si intende con progetti già realizzati: è necessario presentare un'opera conclusa o possiamo presentare un progetto "in fieri", approvato ma non ancora terminato?

NO. Ai sensi dell’art. 02 del bando “I premi saranno attribuiti alle … azioni/progetti già realizzate/i e concluse/i”.

7. Si può partecipare con idee e quindi progetti sviluppati ma non eseguiti?

NO. Vedere risposta a domande 1,2 e 6.